30 giugno 2014

Viaggio a Taif con Gian Luca Perris (1/3)

Come sapete, ogni anno organizzo a Genova un ciclo di incontri sul profumo aperti al pubblico; per l'incontro di maggio ho invitato Gian Luca Perris, fondatore del marchio Perris Monte Carlo (sito qui), che ha lanciato l'anno scorso un bellissimo profumo dal nome "Rose de Taif". 
Avevo potuto provarlo durante Pitti Fragranze e ne ero rimasta colpita; in quell'occasione Gian Luca mi aveva mostrato il reportage fotografico del suo viaggio a Taif, alla ricerca dei produttori della mitica rosa Taif con cui allacciare una collaborazione finalizzata all'importazione del prezioso nettare, che avrebbe poi usato per comporre proprio questo profumo.
Allora lo avevo invitato a Genova per condividere con le persone che partecipano ai miei incontri sia la sua esperienza che... qualche goccina di olio essenziale di questa particolarissima e rarissima rosa, che altrimenti è difficile poter conoscere. E lui ha accettato. 
Ne è nato un incontro entusiasmante, durato oltre due ore, in cui Gian Luca ci ha raccontato come questa rosa viene coltivata, raccolta, lavorata, e che è terminato annusando non soltanto la fragranza della rosa Taif -che ha letteralmente steso i presenti- ma anche di altre materie prime tra cui un oud saudita davvero meraviglioso e sconcertante, e un cedro Atlante che ho amato tantissimo per le tonalità cremose, biscottate, "nocciolate" che mi hanno ricordato enormemente il sandalo Mysore. 
Volete partire con me alla volta di Taif, per scoprire tutto della mitica rosa? Allora accomodatevi, e leggete i prossimi post.


1 commento:

ADJIUMI ha detto...

E' un peccato essere così lontano da Genova, la cosa positiva è che le racconti così bene che pare di esserci stato!